21 gennaio 2009

Meritiamo il nostro futuro

Valorizzare finalmente le risorse dei giovani per metterli nelle condizioni di esprimere davvero le loro grandi potenzialità. Scommettendo sulla formazione, sul lavoro stabile, sul merito. Perché è proprio dalle energie dei giovani, e dalla possibilità di costruire per loro e con loro percorsi di vita autonomi, che dipendono il futuro del nostro territorio e quello dell’intero Paese, specie oggi, in una fase di crisi economica e sociale senza precedenti.

Di questi argomenti, delle possibili proposte da attuare a livello nazionale e regionale, discuterò venerdì 23 gennaio a Cagliari con Enrico Letta, Fausto Raciti, Flavio Soriga e Diego Bianchi, in occasione dell’appuntamento «Meritiamo il nostro futuro. Scuola, casa, lavoro per i giovani sardi». Al termine interverrà Renato Soru.

Proveremo a rispondere, confrontandoci in modo informale e aperto al contribuito di chiunque voglia portare la propria esperienza di vita e di lavoro, alle domande che più da vicino toccano le generazioni più giovani. Come combattere la precarietà e consentire ai giovani di progettare un futuro meno incerto? In che modo ripensare le politiche per la casa in funzione delle esigenze di chi, a trenta e più anni, continua a vivere con i propri genitori perché non può sostenere i costi di un affitto? Come valorizzare la conoscenza e l’alta formazione per premiare davvero il merito? Quanto politiche a favore di giovani e donne possono incidere sulle tendenze demografiche di un Paese e di una Regione che crescono sempre di meno, ipotecando il futuro delle prossime generazioni?

L’appuntamento è dalle ore 18:30 alla Fiera Campionaria di Cagliari, in Piazzale Marco Polo. A seguire aperitivo e musica fino alle 23:00.