19 ottobre 2012

Sintonia Hollande-Monti, ora decisioni politiche

monti hollande

“Le parole di Hollande rappresentano una svolta politica molto importante in vista del vertice di giovedì e venerdì prossimi. Ci auguriamo che il governo italiano condivida le indicazioni del presidente francese”. Lo ha detto in una nota Francesco Boccia della presidenza del gruppo Pd alla Camera commentando l’intervista di Hollande a Le Monde.

“Aver detto con chiarezza – ha aggiunto –  che dal Consiglio europeo del 28 giugno scorso sono state raggiunte decisioni che adesso devono essere applicate, è un’ulteriore conferma dell’eccellente lavoro svolto in Europa dal governo Monti. Ora però è tempo delle scelte politiche decisive. Hollande traccia una strada che dovrebbe essere seguita anche da altri governi in Europa”.

“L’unione di bilancio – ha osservato – deve essere perfezionata da una mutualizzazione parziale dei debiti attraverso gli eurobond. Sulla Grecia, non è più tempo di analisi tecniche ma di decisioni politiche poiché deve restare in Europa e ricevere le risorse necessarie entro il 2013, senza porre nuove condizioni che siano diverse da quelle già previste. Da parte nostra, chiediamo l’applicazione del fondo salva spread automaticamente oltre la soglia di 250″.