22 febbraio 2013

39 giorni per l’Italia giusta: il mio diario elettorale

marco meloni

marco meloniUna campagna elettorale confusa, disordinata e urlata, nella quale abbiamo sempre cercato di spostare l’attenzione sui problemi e sulle soluzioni. Sulle proposte di governo per cambiare l’Italia. Una campagna elettorale in giro per l’Italia: quando ho potuto, quando ho trovato il tempo (e le forze!), ho scritto su Facebook qualche nota. Eccole qui.

Giorno 1 – 15/01/2013

Genova e il suo porto, per me come per molti sardi, sono state la prima immagine dell’Italia. Ci si arrivava in nave, partendo da Porto Torres. Questa mattina ho cominciato da qui la campagna elettorale da candidato alla Camera dei Deputati nelle liste del Partito Democratico: per primi ho incontrato il presidente della Regione Burlando, il rettore De Ferrari, i responsabili delle associazioni degli studenti universitari Elisa Gambardella e Lorenzo Malfatto, il direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia Roberto Cingolani. Poi l’incontro con gli altri candidati e con la stampa. Da domani sarò impegnato a presentare, in Liguria e nelle altre regioni italiane, le nostre proposte per una legislatura di governo, di riforme, di crescita ed equità. Per un’Italia giusta. Ps: le navi, in quei viaggi della mia infanzia, poi ci riportavano a casa, e lo faranno anche stavolta. In altri termini, mi impegnerò per rappresentare al meglio la regione nella quale sono candidato, e allo stesso tempo continuerò a mantenere il mio rapporto, fatto di relazioni personali e attività politica, con la regione nella quale vivo, la Sardegna.

Giorno 2 – 16/01/2013

Riunione con Maria Chiara Carrozza e i ragazzi che lavorano con noi alla campagna elettorale del PD. Organizziamo comunicazione ed eventi su istruzione, ricerca e innovazione.

Giorno 3 – 17/01/2013

Altra giornata di lavoro su programma e organizzazione appuntamenti elettorali. In mattinata una serie di riunioni sull’agenzia (e l’agenda!) digitale italiana. Pomeriggio con Paolo Guerrieri e Marco Laudonio per approfondimenti su ricerca e innovazione in Liguria, e sul programma nazionale Pd sulla ricerca. In serata buone notizie dalla Sardegna: la stragrande maggioranza dei componenti dell’assemblea regionale del PD non ha aderito a una convocazione che mirava solo ad alimentare una divisione autolesionista. Poi il comunicato di Bersani, che pone fine alle questioni con serietà e concretezza. Ora siamo davvero pronti per una battaglia vincente anche in Sardegna: http://www.partitodemocratico.it/doc/248882/bersani-facciamo-battaglia-vincente-in-sardegna.htm. Domani sarò a Cagliari per in interessante incontro organizzato dai Giovani Democratici della provincia di Cagliari, con Stefano Piras e Giacomo Possamai.

Gioro 4 – 18/01/2013

In mattinata incontro a Roma con responsabili comunicazione del Pd, poi rientro a Cagliari per partecipare a http://www.facebook.com/events/399926230088630/ con Giacomo Possamai e Stefano Piras. Insieme a Maria Chiara Carrozza e Laura Garavini ho chiesto, a nome del PD, che il governo adotti un decreto per consentire agli studenti Erasmus (https://www.facebook.com/studentiesclusidalvoto) di votare alle prossime elezioni. Visto il nome del mio blog, non potevo che scrivere qualcosa anche su com.unità: http://erasmus.comunita.unita.it/2013/01/18/diamo-il-voto-agli-erasmus/. A domani! ps orgoglioso del provvedimento della Commissione di garanzia del PD: LE NOSTRE LISTE SONO PULITE.

Giorno 5 – 19/01/2013

La Cancellieri afferma che la legge vigente non consente che gli studenti Erasmus votino all’estero. Lo sapevamo già, e infatti al governo abbiamo chiesto una modifica legislativa da adottare per decreto: http://www.marcomeloni.eu/2013/01/19/su-voto-erasmus-da-cancellieri-risposta-burocratica-chiediamo-al-governo-esame-serio/. Di pomeriggio sono tornato a Roma, domattina alle 8 sarò a Omnibus La7. A domani!

Giorno 6 – 20/01/2013

Stamattina interessante confronto a Omnibus La7 con Albertini e Cattaneo (Pdl). Interessante anche perché Albertini voleva farci credere di essere arrivato da Marte e di essere “un civico”, anziché un politico che è stato per 15 anni, e fino a 15 giorni fa, con Berlusconi e Formigoni, e Cattaneo non faceva che descrivere il fallimento dei tentativi di rinnovamento del Pdl. Ho inviato una lettera di saluti agli amici di Spaghetti Opendata (http://www.spaghettiopendata.org/), impegnati nel loro raduno di Bologna: http://www.marcomeloni.eu/2013/01/19/dal-pd-un-piano-italiano-per-gli-opendata. Siamo tornati sul voto agli Erasmus (il Consiglio dei ministri di martedì esaminerà la cosa, chiediamo che lo faccia sul serio, noi proponiamo, incalziamo, vigiliamo): http://www.marcomeloni.eu/2013/01/20/erasmus-pd-incalza-il-governo-passi-dalle-parole-ai-fatti. Ripensando all’intervista di Mario Monti sul Corriere di oggi, una piccola nota per rendere chiaro che noi spiegheremo in ogni sede e ogni giorno che in questi 20 anni NON siamo stati tutti uguali. Ci sono stati i competenti e gli incapaci, e ora ci sono il cambiamento e la foresta pietrificata: http://www.marcomeloni.eu/2013/01/20/competenti-e-incapaci-cambiamento-e-foresta-pietrificata/. Dopo alcuni incontri di ieri a Cagliari con Micaela Morelli e i Giovani Democratici, quasi definiti appuntamenti in Sardegna con Maria Chiara Carrozza e piccolo tour europeo con lei e Laura Garavini. Prossima settima tra Roma, Liguria e Sardegna. Andiamo avanti, a domani!

Giorno 7 – 21/01/2013

Mattinata di studio, risposte a “La Repubblica degli stagisti” diretta dalla sempre brava Eleonora Voltolina sulla questione voto agli Erasmus, pomeriggio a seguire incredibile vicenda Cosentino e (bellissima) cerimonia del giuramento di Obama. Poi riunioni per organizzazione campagna. Visto Pier Luigi Bersani dalla D’Amico, poi qualche ora di pausa per vedere lo straordinario speciale dedicato a Giorgio Gaber su Rai Tre. A ripensarci, mi ritengo fortunato per aver potuto assistere a un suo spettacolo, nell’estate del 1997 a Fiesole. A domani! ps sconcerto e vergogna per il linguaggio omofobo e fascista con il quale il portavoce del gruppo PDL al Consiglio regionale della Sardegna si è rivolto a Nichi Vendola: http://www.sardiniapost.it/politica/2736-vendola-e-sel-becero-frociame-bufera-su-paolo-trudu-addetto-stampa-del-pdl-in-consiglio-regionale

Giorno 8 – 22/01/2013

Mattinata ancora a organizzare appuntamenti di campagna elettorale (oltre alla Liguria, Sardegna, Piemonte, Umbria, Campania). Soddisfazione perché Il Sole 24 ORE considera l’efficacia delle prime proposte del programma del PD “alta” (valutazione migliore tra tutti i programmi). Pomeriggio ancora al lavoro sul programma. In serata arriva la notizia della decisione del Consiglio dei ministri di non adottare provvedimenti che consentano agli studenti Erasmus di votare all’estero né, sembra, di garantire il rimborso del viaggio per rientrare a votare in Italia. Una decisione piuttosto sconcertante: http://www.marcomeloni.eu/2013/01/22/erasmus-pd-occasione-mancata-adesso-governo-preveda-rimborso-studenti. Ottima notizia, invece, l’adozione del decreto legislativo per la trasparenza totale degli atti delle amministrazioni pubbliche, sul modello del Freedom of Information Act (FOIA): http://www.repubblica.it/politica/2013/01/22/news/decreto_legislativo_anti-corruzione_nelle_pubbliche_amministrazioni-51061127/?ref=HREC1-3. Una nostra priorità, che attueremo con la massima determinazione. Buona serata a tutti, a domani!

Giorno 9 – 23/01/2013

Mattinata a rispondere a appelli/domande su temi universitari e della ricerca (Gruppo 2003, appello di docenti e ricercatori, APRI) e a lavorare sul programma. Abbiamo pubblicato “La ricerca kafkiana”, resoconto di chi quotidianamente si confronta con la “burocrazia della ricerca” italiana, con alcune proposte di intervento: http://www.partitodemocratico.it/doc/249132/la-ricerca-kafkiana.htm. Di pomeriggio riunione del gruppo di lavoro su Stato e PA per un ultimo aggiornamento sul programma a organizzazione presentazione. Oggi a Gevova, anzitutto per commemorare Guido Rossa, operaio, cittadino, italiano assassinato dalle Brigate Rosse per aver difeso la democrazia e le istituzioni repubblicane. Poi dopo i saluti della scorsa settimana, completo la visita all’IIT e alla sede del PD organizzo gli appuntamenti elettorali delle prossime settimane. Buona giornata a tutti!

Giorno 10 – 24/01/2013

A Genova, insieme a molti dirigenti e candidati del PD, tra i quali Massimo D’Alema, Lorenzo Basso, Andrea Orlando, Roberta Pinotti e Paolo Guerrieri, ho preso parte alla commemorazione di Guido Rossa, assassinato dalle Brigate Rosse 34 anni fa. Non dobbiamo dimenticare mai che se siamo qui, in un paese in difficoltà ma comunque libero e democratico, lo dobbiamo a chi ha pagato con la vita la difesa della Repubblica dall’eversione terroristica: http://www.marcomeloni.eu/2013/01/24/terrorismo-abbiamo-il-dovere-della-memoria-per-atti-di-eroismo-come-quello-di-guido-rossa. Poi, dopo il breve incontro della settimana scorsa, ho completato la visita dei laboratori dell’IIT, incontrando molti ricercatori, che mi hanno descritto i loro progetti e i loro possibili sviluppi. A Genova nelle prossime settimane continueremo a discutere del rapporto tra università, centri di ricerca, impresa e lavoro. Domani a Roma incontro della segreteria con segretari regionali e capilista, sabato di nuovo a Genova con Pierluigi Bersani. La prossima settimana tre incontri ai quali tengo molto: con Maria Chiara Carrozza saremo a Parigi, Bruxelles e Londra per incontrare ricercatori, militanti del Pd, funzionari comunitari. Con noi anche Laura Garavini, Francesco Cerasani e Andrea Biondi, candidati nella circoscrizione Europa. Poi alcuni giorni in Liguria e sabato prossimo, 2 febbraio, (finalmente) una giornata in Sardegna, per due incontri con studenti e ricercatori delle Università di Cagliari e Sassari. Buonanotte a tutti, a domani!

Giorno 11 – 25/01/2013

In mattinata riunione a Roma con Bersani, segreteria e capilista di tutte le circoscrizioni. Pomeriggio a definire gli appuntamenti elettorali: la prossima settimana il piccolo tour europeo, nel quale, oltre alle assemblee coi circoli PD, avremo una serie di incontri a Parigi con funzionari OCSE e a Bruxelles con funzionari UE. Poi Liguria, Piemonte, e sabato 2 febbraio Cagliari e Sassari. Fissata la giornata nazionale sull’istruzione (18 febbraio in Campania, la mattina a Caserta sulla scuola con Francesca Puglisi, il pomeriggio a Napoli su università e ricerca ovviamente con Maria Chiara Carrozza e poi con Enzo Amendola (pagina), Enrico Letta e molti altri), mentre presenteremo le nostre idee sull’innovazione a Milano (fissiamo oggi la data) e a Genova (16 febbraio). Oggi sarò a Genova con Bersani (ore 15, Teatro Verdi di Sestri Ponente: http://www.pdgenova.it/index.php/component/content/article/27-politico/6578-bersani-a-genova) e al lavoro per cominciare a diffondere i nostri programmi. Buona giornata a tutti!

Giorno 12 – 26/01/2013

Con un bel discorso di Pier Luigi Bersani, chiaro, brillante e convincente (su twitter.com/marcomeloni un po’ di live twitting), abbiamo cominciato la campagna elettorale a Genova, città del lavoro e della resistenza. In serata abbiamo pubblicato la prima versione del programma PD sull’innovazione e l’Italia digitale: http://www.partitodemocratico.it/italiadigitale. Per quattro giorni è open, ovvero aperto a proposte di modifica e integrazione. Oggi è la giornata della memoria: 68 anni fa venivano abbattuti i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz. Ricordare di quale abominio è stato capace l’uomo, e che l’orrore nazifascista è stato infine sconfitto, è un impegno, e al contempo una lezione e una speranza, sui quali si fonda la nostra identità di cittadini che amano e lottano quotidianamente per la libertà e contro ogni forma di discriminazione.

Giorno 13 – 27/01/2013

Mattinata a contenere la rabbia e a dire quel che penso del modo in cui Berlusconi, per conquistare qualche voto di nostalgici del fascismo, ha oltraggiato la Giornata della memoria. Parole indegne del ruolo che, nonostante tutto, ha ancora, e che dovrebbero portare il PPE alla sua espulsione: http://www.marcomeloni.eu/2013/01/27/berlusconi-meloni-pd-parole-intollerabili-ci-auguriamo-immediata-espulsione-da-ppe. E’ cominciata la consultazione pubblica sul programma del PD per l’innovazione e l’agenda digitale: http://www.partitodemocratico.it/italiadigitale. Partecipate, diteci la vostra! Buona giornata a tutti.

Giorno 14 – 28/01/2013

Giorno passato a dialogare (incontri e discussioni on line) sul programma PD per innovazione e agenda digitale: http://www.partitodemocratico.it/italiadigitale. Si possono inviare commenti e idee anche qui http://marcomeloni.ideascale.com/. Key4biz apre la sua home con questa mia intervista: http://www.key4biz.it/News/2013/01/28/Policy/marco_meloni_pd_agenda_digitale_all4i_215286.html. Oggi ancora una valutazione molto positiva (efficacia “alta”) da parte de Il Sole 24 ORE sul nostro programma, proprio sull’innovazione! Comincia tra poco, con incontri coi funzionari OCSE che si occupano di Pubblica Amministrazione, la trasferta europea di cui ho scritto sul mio blog su l’Unità: http://erasmus.comunita.unita.it/2013/01/29/europa-per-tutti-1. Buona giornata a tutti (e buona campagna elettorale!).

Giorni 15-16-17-18… e 19 – 29/01-02/02/2013

Anzitutto chiedo scusa, settimana un po’ nomade e poco tempo per aggiornare questo artigianale diario elettorale. In sintesi: qui http://erasmus.comunita.unita.it/2013/01/29/europa-per-tutti-1/ e qui http://erasmus.comunita.unita.it/2013/02/01/europa-per-tutti-2 il mio resoconto sugli incontri di questa settimana a Parigi, Bruxelles e Londra. Poi giovedì a Milano per organizzare la presentazione del programma sull’innovazione e l’Italia digitale (http://www.partitodemocratico.it/italiadigitale), ieri a Genova e poi a Roma. E oggi (finalmente!) in Sardegna, dove insieme a Maria Chiara Carrozza, Silvio Lai e ai candidati sardi del PD presentiamo le linee del nostro programma per l’Università e la ricerca: ora a Sassari (http://www.marcomeloni.eusletter/019/images/Forum-Universita-e-Ricerca-Sassari.pdf) e alle 17 a Cagliari (http://www.marcomeloni.eusletter/019/images/Forum-Universita-e-Ricerca-Cagliari.pdf). Il 18 febbraio a Napoli e Caserta giornata nazionale del PD sull’Istruzione, con Francesca Puglisi. A presto!

Giorni 20-21-22 – 03-05/02/2013

Domenica di lavoro sul programma: dopo quasi 4.000 letture sul sito Partito Democratico e circa 150 commenti, abbiamo la versione definitiva del programma per l’innovazione e l’Italia digitale (di prossima diffusione). Poi al lavoro su questa sintesi del programma PD, oggi pubblicato da la Repubblica: http://download.repubblica.it/pdf/2013/politica/sintesi.pdf. Ieri ho partecipato agli Stati Generali Innovazione e di pomeriggio ho seguito la vicenda del quasi-decreto ministeriale sul diritto allo studio (http://www.marcomeloni.eu/2013/02/04/diritto-allo-studio-pd-governo-fuori-tempo-massimo-dopo-elezioni-cambieremo-sistema): insieme a Maria Chiara Carrozza abbiamo chiesto al governo di non adottare atti così importanti a pochi giorni dalle elezioni. Ora sono appena arrivato a Perugia, per presentare e discutere del nostro programma per l’Università e la ricerca con Alberto Baccini di Redazione Roars e Anna Ascani. Domani a Savona. A presto! — a Perugia.

Giorno 23 – 06/02/2013

Giornata a Savona. Insieme ai candidati Lorenzo Basso, Anna Giacobbe, Franco Vazio e al vicepresidente del Consiglio regionale Michele Boffa abbiamo visitato il Campus universitario (http://www.campus-savona.it/), molto bello: Università, ITS per l’efficienza energetica (http://www.its-savona.it/), imprese e centri di ricerca. Poi incontri con docenti, imprenditori e il direttore dell’associazione degli industriali e col sindaco Federico Berruti. Domattina alle 8 sarò ospite di Agorà, su Rai Tre. A presto! ps la foto è scattata al laboratorio di realtà virtuale

Giorno 24 – 07/02/2013

Mattinata cominciata con la partecipazione ad Agorà (qui il link alla puntata http://www.marcomeloni.eu/2013/02/07/monti-centro-a-sinistra-agora-rai-tre/). Poi incontri a Roma, organizzazione della conferenza stampa con la quale martedì 12 presenteremo, insieme a Enrico Letta eOriano Giovanelli, il programma del PD su Istituzioni, settore pubblico e PA, e degli appuntamenti della prossima settimana su innovazione e agenda digitale, a partire da quello di lunedì 11 a Vimercate, con Pierluigi Bersani. Ora tre giorni a Genova: tra poco apertura dell’anno accademico dell’Ateneo, domani e domenica conferenza programmatica del PD provinciale. Buona giornata a tutti!
— a Genova.

Giorni 25-26-27 – 08-10/02/2013

Giornate genovesi: venerdì inaugurazione anno accademico (dati complessivi purtroppo noti e molto preoccupanti, ma una realtà di ateneo molto dinamica e di qualità). Ieri e oggi ho partecipato a Connessioni, la conferenza programmatica provinciale del PD (live twitting su www.twitter.com/marcomeloni). Nel frattempo: La Stampa (http://www.marcomeloni.eu/2013/02/09/lagenda-digitale-del-pd-nasce-dal-basso/) e Il Sole 24 ORE (http://www.marcomeloni.eu/2013/02/10/le-proposte-per-litalia-digitale/) parlano delle proposte del Partito Democratico per l’Innovazione e l’Italia digitale, e oggi ho commentato le considerazioni di Mario Monti sulla legge Gelmini: http://www.marcomeloni.eu/2013/02/10/universita-il-bilancio-di-monti-ora-il-cambiamento/. Domani pomeriggio a Vimercate con Pierluigi Bersani per presentare la nostra Agenda digitale, il primo di 12 giorni intensissimi. Ciao a tutti, a domani!

Giorno 28 – 11/02/2013

Pomeriggio all’Energy Park di Vimercate, in una Brianza innevata, per presentare insieme a Pierluigi Bersani il programma del PD per l’innovazione e l’Italia digitale (la versioen definitiva qui http://www.partitodemocratico.it/italiadigitale). Un programma presentato in formato open il 26 gennaio, aperto alla consultazione pubblica e frutto delle osservazioni giunte in oltre 300 commenti e decine di migliaia di visite su internet. Domani alle 10, a Roma, insieme a Enrico Letta eOriano Giovanelli presentiamo le nostre proposte per modernizzare le istituzioni e per la qualità e l’efficienza delle amministrazioni pubbliche. Poi di pomeriggio a Genova, per discutere ancora di innovazione e ricerca con Andrea Orlando (ore 17,30 presso il Centro Civico di Cornigliano). La notizia delle dimissioni di Papa Benedetto XVI scuote le nostre coscienze e ci interroga sui limiti dell’uomo, oltre che sullo scorrere velocissimo della storia. Certamente non avrei mai pensato che una cosa del genere potesse realmente accadere, ed è presto per esprimersi: il suo, però, può assumere anche i caratteri di un gesto a suo modo rivoluzionario, che potrà portare a una grande modernizzazione della Chiesa.

Giorni 29-39 –  03-05/02/2013

Dal giorno 28 (lunedì 11 febbraio) ad oggi (22 febbraio, l’ultimo giorno della campagna elettorale!) è stata una corsa a perdifiato. Tra le altre cose non sono riuscito ad aggiornare questo diario, anche se ho cercato di comunicare quotidianamente i tanti incontri, nei quali abbiamo discusso delle proposte del Partito Democratico per cambiare l’Italia. Dopo il programma sull’Innovazione e l’Italia Digitale, martedì 12 abbiamo presentato, insieme a Oriano Giovanelli e Enrico Letta, le proposte sulla riforma dello Stato e la Pubblica Amministrazione, e poi, lunedì 18 a Napoli con Francesca Puglisi, quelle su Scuola, Università e Ricerca: le trovate tutte sul sito del PD http://www.partitodemocratico.it/sezione/971/id_tipodoc/84/ags/3/t/speciale-elezioni2013-documenti-indice/programma.htm. “Il lavoro e lo sviluppo si costruiscono con i mattoni dell’istruzione, della ricerca e dell’innovazione”: queste parole, con le quali Pierluigi Bersani chiude una lettera al direttore del Corriere della Sera dedicata a questi temi (http://www.marcomeloni.eu/2013/02/19/bersani-investire-in-conoscenza-o-il-paese-si-de-sviluppa) riassumono benissimo la nostra visione, e il nostro impegno per la futura azione di governo. Ho discusso in più occasioni del programma sull’innovazione: il 13 febbraio a Milano, in un incontro organizzato da Wired e Yahoo! (http://daily.wired.it/news/politica/2013/02/13/diretta-evento-innovazione-elezioni-25424.html), e poi ancora il 14 febbraio in un hangout organizzato da wwworkers (qui lo storify http://www.wwworkers.it/news/politici-e-wwworkers-online-lo-storify-del-terzo-hangout) e il giorno successivo, in un incontro con le forze politiche organizzato dal Politecnico di Milano (http://www.mip.polimi.it/mip/it/globals/eventi/15-Febbraio-Le-forze-politiche-incontrano-la-comunita-ICT-italiana.html). Di innovazione, ricerca e istruzione abbiamo discusso in numerosi incontri in Liguria: il 12 febbraio a Genova con Andrea Orlando, poi il 15 a Lavagna nell’incontro organizzato da Aurora Pittau, a La Spezia e ancora a Genova negli incontri organizzati dai Giovani Democratici Liguria, dalla Rete Universitaria Nazionale, con Lorenzo Malfatto e Elisa Gambardella e da Carla Olivari, così come in un incontro (due giorni fa) con il sindaco Marco Doria. Sabato 16 bel convegno a Genova con Lorenzo Basso, Gino Nicolais, Roberto Cingolani e Paolo Guerrieri, moderato dal bravissimo Luca De Biase. Altri flash: a Santa Maria a Vico (Caserta) un’assemblea molto partecipata dei circoli della Valle Suessola, coi candidati Lucia Esposito, Dario Abbate, Camilla Sgambato, Stefano Graziano e Annalibera Refuto. A Cagliari grande entusiasmo per Bersani (http://www.cagliaripad.it/videogallery.php?page_id=131&p=1), ieri una mattinata con gli studenti (http://consiglio.regione.sardegna.it/rassegnastampa/pdf/69718_Marco_Meloni_con_lUniversita_il_Paese_ripart.pdf) e una bella serata a Quartu Sant’Elena con Romina Mura, Dino Pusceddu, Maria Grazia Dessì, Thomas Castangia, Francesca Barracciu, Francesco Sanna e Silvio Lai (e la regia del segretario Marco Piras!). Oggi, per chiudere la campagna elettorale nel segno del futuro e di un forte e stabile governo del cambiamento, farò la mia parte nell'”operazione Ohio”, e dunque sarò a Milano coi Giovani Democratici: l’appuntamento è alle 15 al Politecnico, sede della Bovisa. Ho incontrato moltissimi cittadini appassionati della nostra Italia. Ci abbiamo messo la faccia (e le idee), ci crediamo: ancora poche ore e il cambiamento può cominciare. E l’Italia potrà essere più moderna, più prospera e più giusta.

Commenti

  1. […] candidato, in questa campagna elettorale non ho risparmiato le mie energie per contribuire al programma e per incontrare elettori e […]